Elena Manetti

 

Diplomata a Parigi dalla Société Française de Graphologie.

Docente di materie letterarie nelle scuole superiori; docente in corsi di aggiornamento per insegnanti (Grafologia e letteratura italiana, ed il disagio in età evolutiva attraverso la scrittura).

Presidente e docente presso ARIGRAF, è Presidente Onorario e fondatrice di ARIGRAF Milano.

Ha ricoperto la carica di Presidente dell'A.G.P. (Associazione Grafologi Professionisti) negli anni 2001 e 2002.

Relatrice in congressi nazionali ed internazionali; per la RAI ha condotto una rubrica su "Letteratura Italiana e Grafologia", in onda su Radiouno.

Direttore responsabile della rivista specializzata "Stilus - percorsi di comunicazione scritta".

Docente al corso di “Grafologia generale: dell’orientamento professionale, dell’età evolutiva clinico-valutativa e forense” presso l’Università di Roma “Sapienza”

Tra le pubblicazioni:

Espressione della musica e della grafia nel barocco italiano (Giuffré, 1997), La personalità di Ruggero Giovannelli dall’esame grafologico di un diario sistino (Fondazione Giovanni Pierluigi da Paletrina, 1998),Coautrice di Identità, scrittura e segni (CE.DI.S. 2005), La nostra scrittura, un test per riconoscersi (Sovera, 2010), Scrivere e narrare di sé (Biblioteca d’Orfeo, 2011), Mussolini e il suo doppio, i diari svelati (Pioda imaging, 2012) e autrice di Va pensiero, Giuseppe Verdi, un percorso grafologico-biografico dell’uomo e dell’artista (Pioda imaging, 2013) Scripta et Sona, storia della scrittura e della semiografia musicale in Italia (Armando editore 2015) : “Il carteggio verdiano: personalità e scrittura dei protagonisti” (con Carla Poma), su “Verdi a Roma”, Accademia Nazionale dei Lincei” (2015), “Osservazioni sulla scrittura dei bambini”, Epsylon editrice, Roma (2015)

 

RECAPITI:

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.