Carla Poma

Largo Maresciallo Diaz 22

00135 Roma

 

 

Laurea in Lettere moderne, Master in Psicosociologia delle organizzazioni, giornalista pubblicista dal 1977, già Capo Ufficio Stampa di enti pubblici di ricerca, ha ricoperto fino al maggio 2008 l’incarico di Responsabile della formazione del personale dell’ENEA.

Consulente di numerose aziende e di studi professionali, ha insegnato Comunicazione interpersonale e Public Speaking presso la LUISS Business School.

Ha conseguito il diploma in Grafologia a Parigi nel 1987, presso la Société Française de Graphologie ed ha successivamente assunto la carica di Vice Presidente dell’Associazione Grafologi Professionisti (AGP).

Relatrice in numerosi convegni e congressi nazionali e internazionali, attualmente è Presidente Emerito dell’ARIGRAF – Associazione Italiana di Ricerca Grafologica – www.arigraf.it, dove tiene seminari sulle applicazioni della grafologia alla selezione e sviluppo delle risorse umane.

Autrice di numerosi articoli e saggi sull’argomento e collaboratrice della RAI, ha condotto per due anni su RadioDue una rubrica sulla grafologia e, su RAIUNO, uno spazio dedicato all’analisi grafologica di coppia nella trasmissione “Uno Mattina”.

E’ autrice della voce “Grafologia” per l’ Enciclopedia Treccani (Aggiornamenti 2005). Inoltre:

  • con B. Brancati, del volume “Riconoscere un manager dalla scrittura” (2008, Franco Angeli editore);
  • con AA.VV., del volume “Tra segno e disegno: la grafologia studia la famiglia moderna” (2014, Pioda Imaging Edizioni);
  • con E. Manetti, del saggio “Il carteggio verdiano. Le scritture dei protagonisti” (Edizioni Accademia dei Lincei).

Recentemente ha messo a punto, con B. Brancati, una metodologia per la valutazione dell’affidabilità sul lavoro di un candidato, basata su 30 dimensioni grafologiche.

Docente nel Corso di specializzazione in Grafologia generale, dell'orientamento professionale, dell'età evolutiva, clinico-valutativa e forense presso la Cattedra di Psicopatologia Forense dell'Università La Sapienza di Roma.

 

Per contatti:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

cell. 347 0772182

Roma, maggio 2014